366

b2ap3_thumbnail_foodtales.it_SERAFINO-MAIALINO-bis.JPG

 

SERAFINO VIVE IN UNA FATTORIA E NON GODE DI GRANDE SIMPATIA.

HA UN CARATTERE PARTICOLARE, CON TUTTI AMA GAREGGIARE.

SE IL GALLO CANTA PER SEGNARE L’ORE, LUI RIPETE CON VOCE DA TENORE.

SE LE OCHE NUOTANO NEL LAGHETTO, LUI SI TUFFA CON SALTO PERFETTO.

UN GIORNO VIDE UN PETTIROSSO INSEGUIRE UN PASSERO A PIU' NON POSSO.

ALLORA SERAFINO SCALO’ UN CIPRESSO PER ACCHIAPPAR IL PASSERO LUI STESSO.

SI LANCIO’ DIMENANDO LE ZAMPE, POVERO IL NOSTRO MAIALINO VOLANTE!

CADDE IN UN BALENO E BATTE’ IL MUSO SOPRA IL TERRENO.

GLI ANIMALI DELLA FATTORIA LO PORTARONO IN INFERMERIA.

IL SUO NASO RIMASE CONTUSO, FACENDOLO SEMBRARE UN PO’ OTTUSO.

IL LATO POSITIVO DI QUESTA STORIA E’ CHE GLI PASSO’ IL DESIDERIO DI GLORIA.

NIENTE PIU’ BRAVATE DA PRESUNTUOSO E DIVENNE UN AMICO AFFETTUOSO.

Ultima modifica il
Vota:
952

b2ap3_thumbnail_004-3_wm.jpg

 

Topo Tito chiese a Tato “al luna park ci sei mai stato?”

Topo Tato disse a Tito: “ Io non sono mai partito!

Accompagnami sono anziano, ti darò il mio parmigiano.

Passa il treno su saltiamo, così andremo dove vogliamo!”

Ebbe inizio la loro avventura, ignari ancora della sventura…

La stessa idea ebbero i gatti che su quel treno viaggiavan compatti.

Quando i topini videro salire, i loro artigli fecero uscire.

Ci fu qualche secondo di sgomento e poi il caos ebbe il sopravvento.

Urla, graffi e mazzate, teste code e zampate!

Alla fine i due topini si nascosero in dei buchini

e con tonfo sul terreno, furon presto giù dal treno.

Tito ancora un po’ stordito: ”tutto a posto caro amico?”

 Tato tutto ammaccato: “il pericolo è scampato ma ahimè son mutilatoooo!”

I topini sui musetti non avean più i baffetti!

Ultima modifica il
Vota:
1121

b2ap3_thumbnail_1527710787303_001_wm.jpg

 

 

EMILIO E' UN GOLOSONE E BEVE LATTE IN CONTINUAZIONE.

SE SI SVUOTA IL SUO PIATTO CORRE LESTO IL NOSTRO GATTO,

SI NASCONDE NEI GIARDINI E RUBA IL CIBO DEI VICINI.

SE LE CAMPANE SENTE SUONARE IL SUO PANCIONE FA BRONTOLARE.

LASAGNA, PESCE AL FORNO, COTOLETTA, DI TUTTO L'INGORDO FA INCETTA.

SE UN TOPINO VEDE PASSARE LO INVITA AD ASSAGGIARE.

POI LO SALUTA E LO LASCIA ANDARE ... NON SI DEVE NEANCHE PENSARE,

CHE SIA BUONO DA MANGIARE!

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Emilio Gatto
1700

b2ap3_thumbnail_010-17_wm.jpg

 

 

Se il buon giorno si vede dal mattino, non fu proprio così per un pulcino.

Schiusosi il guscio, fece un saltello e cinguettò beato come un uccello.

Mamma chioccia preoccupata andò dal medico in giornata

e il responso del dottore suscitò grande stupore:

-Ha corde vocali da usignolo e quanto prima spiccherà il volo .-

La povera gallina si sentì spiazzata: alla diversità non era abituata.

Avere certe doti in un pollaio procura solamente un grosso guaio.

Il rischio è di essere emarginato, preso in giro o addirittura scacciato.

Intanto si era diffusa la notizia e le galline convocarono Fabrizia.

Lei fece un’arringa straordinaria che lasciò tutti col becco per aria:

-Ma ci pensate alla grande fortuna che il cielo ha mandato ad ognuna?

Essere allietate durante la cova, ditemi un po’ se non giova?

Faremo arricchire il fattore scovando uova a tutte le ore!-

Il gallo, che fino ad allora avea taciuto, volto al pulcino disse: -Benvenuto!-

 

 

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Filastrocche
1893

b2ap3_thumbnail_preview.jpg

 

CONOSCI BOBO L'UOMO CANNONE

CHE MANGIA SOLO PROSCIUTTO E MELONE?

IN UN CIRCO E' ARRUOLATO

E COME UN PROIETTILE LO HANNO SPARATO.

VOLA VELOCE FINO ALLE STELLE

E TUTTI RIDONO A CREPAPELLE.

QUANDO ARRIVA AGRANDE ALTEZZA

ALLA LUNA FA UNA CAREZZA.

LEI RICAMBIA CON AFFETTO

E GLI DONA UN BEL PACCHETTO:

"AI BAMBINI DEVI PORTARE

TANTE STELLE DA MANGIARE".

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Bobo Filastrocche