59

b2ap3_thumbnail_preview.jpg

 

CONOSCI BOBO L'UOMO CANNONE

CHE MANGIA SOLO PROSCIUTTO E MELONE?

IN UN CIRCO E' ARRUOLATO

E COME UN PROIETTILE LO HANNO SPARATO.

VOLA VELOCE FINO ALLE STELLE

E TUTTI RIDONO A CREPAPELLE.

QUANDO ARRIVA AGRANDE ALTEZZA

ALLA LUNA FA UNA CAREZZA.

LEI RICAMBIA CON AFFETTO

E GLI DONA UN BEL PACCHETTO:

"AI BAMBINI DEVI PORTARE

TANTE STELLE DA MANGIARE".

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Bobo Filastrocche
202

b2ap3_thumbnail_005_wm_20170616-072853_1.jpg

 

ORIETTA LA CAVALLETTA

A COGLIERE PETALI UNA CAVALLETTA,

ANDO’ DI BUON ORA PERCHE’ AVEVA FRETTA.

LA VIDI SU UN FIORE E POI NIENTE PIU’

PERCHE’ LEI SGAMBETTA E ZUMPETEZU’.

HA LUNGHE LE ZAMPE CHE SONO DI MOLLA,

HA DUE ANTENNINE FISSATE CON COLLA.

DI VERDE E’ VESTITA ED E’ SAPORITA,

LO DICE IL RANOCCHIO CHE L’HA MAGIATA

MA PURE IL CINESE … CHE L’HA CUCINATA!

 

 

 

Ultima modifica il
Vota:
1099

b2ap3_thumbnail_Pinocchio-il-ranocchio_wm.jpg

 

 

SPECCHIO, SPECCHIO DELLE MIE BRAME, CHI E’ IL RANOCCHIO PIU’ BELLO DEL REAME?”

OGNI MATTINA PINOCCHIO IL RANOCCHIO, L’ENIGMA PONEVA STANDO IN GINOCCHIO,

IN RIVA ALLO STAGNO VERDE PISTACCHIO, SCRUTAVA CURIOSO TENDENDO L’ORECCHIO.

BELLO, SEI BELLO, PICCOLO RANOCCHIO MA CRESCERE DEVI, SEI ANCORA UN MARMOCCHIO!

AL COMPIMENTO DELLA MAGGIORE ETA’ TROVERAI CERTAMENTE LA DOLCE META”

IL NOSTRO RANOCCHIO FELICE E CONTENTO ALLA RICERCA DI UN FIDANZAMENTO

PER LAGHI E PER FIUMI SI MISE A VAGAR, GIUNGENDO PERFINO ALLA CORTE DELLO ZAR.

SUL COCCHIO REALE VIAGGIAVA UNA RANA, UNA ZARINA DI NOME TATJANA.

PINOCCHIO IL RANOCCHIO NE FU AFFASCINATO, PERSE I SENSI E PURE IL FIATO!

LO SVENIMENTO CREO’ CONFUSIONE, ACCORSE TATJANA IN AGITAZIONE.

A QUEL RANOCCHIO ADDORMENTATO, DIEDE UN BACIO PROLUNGATO.

UN BACIO SPECIALE, UN BACIO INCANTATO... DIVENNE COSI' IL SUO PRINCIPE AMATO!

 

La filastrocca è tratta da "Filastrocche a tavola"  di E. Minniti, edizioni LA RONDINE.

 

Ultima modifica il
Vota:
1614

b2ap3_thumbnail_foodtales.it_melanzane.JPG

 

C'ERA UNA VOLTA E C'E' SEMPRE STATO

UN LUOGO FANTASTICO CHE VA INNAFFIATO

DOVE GLI ORTAGGI CRESCONO IN FRETTA

RASTRELLO, SEMENTI E UNA PALETTA

C’ERA UNA VOLTA E OGGI C'E' ANCORA

DI BUFFI GNOMI E' LA DIMORA

COME SI CHIAMA LO SAI PURE TU

DI MELANZANE VIVON TRIBU'

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Filastrocche Gnomi
2504

b2ap3_thumbnail_tutto-di-nuovo-223_wm.jpg

 

La birichina Marilù adora il suo papà e ha deciso che domani lo stupirà. Armata di buone intenzioni prende carta e penna per scrivere una poesia, pensa, pensa ma ogni parola scappa via.

Allora comincia a disegnare: un occhio di qua e uno di là, il naso all'insù, ma la bocca come si fa? Neanche il disegno è il suo forte.

Vorrebbe cucirgli una cravatta: prende stoffa, filo, forbici e comincia... -aiutooo mammaaa!- uno spillo si è infilato nel ditino, che dolore! In lacrime corre dalla mamma che la stringe a sè e le sussurra dolcemente:- agisci con amore e il risultato arriverà-.

Marilù ha soli 7 anni ma è una bambina molto tenace, il regalo domani ci sarà! All'alba si precipita in cucina e con l'aiuto di mammina prepara una torta sopraffina. Ne taglia più fette, aggiunge il caffè, lo zucchero è qua, la marmellata dove va? BUON GIORNO PAPA'.

 

 

b2ap3_thumbnail_buon-giorno-pap-1_wm.jpg

CIAMBELLA AL CAFFE'

350g farina00

250g zucchero

3 uova

130g burro

3 tazzine di caffè amaro (130ml circa)

1 cucchiaio di caffè liofilizzato

1 bustina di lievito

un pizzico di sale

Preparare il caffè e lasciarlo raffreddare. Imburrare e infarinare uno stampo per ciambelle. Montare le uova intere e lo zucchero con una frusta. Aggiungere il burro ammorbidito, il caffè freddo, il caffè liofilizzato e il pizzico di sale e continuare a lavorare. Unire la farina a cucchiaiate e infine il lievito. Quando il composto risulterà omogeneo, versarlo nello stampo e infornare.

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Papà