Filastrocche a tavola... il libro!

By
3343

b2ap3_thumbnail_ISBN-9788899135300.png

 

Il viaggio virtuale dei Foodtales continua sulla carta stampata (Recensione sul BLOG "Mamma Pret a Porter").

Ebbene sì, mi pare ancora strano e ho faticato a figurarmelo finché non l’ho avuto in mano. Perché il blog è il blog, mentre il libro è una cosa reale, da toccare, sfogliare, annusare, e per quelle antiche come me, ha un fascino particolare, una capacità tutta sua di coinvolgere, è lì pronto per essere usato, ti invita, non si spegne mai, vive di luce propria.

E’ uscito da pochi giorni e si intitola “Filastrocche a tavola. Cibo in 3D” edito da La Rondine.

In copertina ammiccano le facce di cibo, un assaggio di alcuni personaggi che popolano le pagine.

 

E’ un testo innovativo, allegro, super colorato, nato nella stravagante cucina dei Foodtales.

Pensate forse che uno chef stellato si sarebbe cimentato nella cottura di scimmie e pipistrelli?

E se per Carlo Cracco in principio era l’anguria salata, per la cucina dei Foodtales in principio erano i dinosauri, ed erano buoni perché fatti con gli spinaci. Questo per dire che c’è addirittura la ricetta per cuocere un T-Rex, ma non ditelo a Piero Angela, per carità!

Perché l’abbiamo chiamato Filastrocche a tavola se ci sono le ricette?

Perché è una raccolta di filastrocche che raccontano le vicissitudini di buffi personaggi fatti con il cibo. Piatti appetitosi e sorprendenti che si animano grazie alle filastrocche per poi essere consumati più allegramente. Sostanzialmente il libro ripropone in maniera ordinata l’idea del blog, senza esserne una copia. E’ infatti un concentrato dei Foodtales più belli, per lo più inediti.

E’ complicato preparare un Foodtale?

Non servono tecniche particolari per cucinare un Foodtale e ogni fotografia è accompagnata dalla spiegazione dettagliata per riprodurre la foodfaccia. Ci tengo a precisare che non si tratta di figure assemblate con ingredienti disomogenei, ma vere e proprie ricette, quelle di tutti i giorni, da presentare in modo divertente.

Cosa vuol dire cibo in 3D?

A questa domanda risponde la Dott.ssa Carla Cosco, psicoterapeuta familiare, nella prefazione del libro. Lei ci invita ad indossare occhiali speciali per vedere tutte le dimensioni del cibo. Piatti che prendono vita nei Foodtales per condurci in un viaggio virtuale fatto di gusto, di emozioni, di condivisione e di scoperta non solo per il bambino, ma per tutta la famiglia.

Il libro in sintesi

E’ una raccolta di filastrocche inedite, illustrate con personaggi fatti di cibo che non avete mai visto. Ci sono le ricette semplici semplici e i suggerimenti per realizzare un Foodtale senza complicarsi la vita. Il divertimento non sta solo nel preparare le pietanze perché quello è solo l’inizio del meraviglioso viaggio tridimensionale in cui i Foodtales saranno in grado di accompagnarvi.

Info utili

48 pagine piene zeppe di foto e ricette; 32 filastrocche raccolte in 4 capitoli... tutto a 10 euro.

E’ disponibile in libreria dal primo Marzo, potete ordinarlo sul sito della casa editrice, oppure online su amazonibs e la feltrinelli.

Leggi la recensione sul BLOG "Mamma Pret a Porter"

 

Ringraziamenti

Al mio editore Gianluca per la fiducia e la disponibilità.

Alla Dott.ssa Cosco, psicoterapeuta e psicoamica, che ha colto e interpretato alla perfezione il senso dei Foodtales come solo un’amica e una grande professionista poteva fare.

A Sabrina, l’editor che ha curato tutti i testi e che non finirò mai di ringraziare per mille motivi, mille telefonate, le mail fiume, la pazienza e la serenità che mi ha trasmesso per tutto il tempo.

Ad Antonio, l’artista che si è occupato della grafica. Mi mancherà lo scambio frenetico di bozze d’impaginato anche in giornate particolari come la vigilia di Capodanno … :)

Alla prof. Gianna che in un momento della vita in cui pensavo di essere diventata grande, ha risvegliato la bambina che ero. 

Alla mia famiglia.

Ultima modifica il
Vota:

Commenti

  • Maria Lunedì, 07 Marzo 2016

    :) Un augurio di tutto cuore per questa nuova avventura!

  • Enza Lunedì, 07 Marzo 2016

    Grazie Maria :D

  • Greta Giovedì, 10 Marzo 2016

    Un libro unico ... mai visto un così stretto legame tra colore, sapore e fantasia...complimenti e auguri

  • Enza Venerdì, 11 Marzo 2016

    Il libro è un buon inizio per accendere la fantasia di chi lo legge, grazie Greta ;)

  • Antonio Giovedì, 10 Marzo 2016

    Complimenti per l'originalità dell'idea....e l'avermi citato mi lusinga

  • Alta priorità Giovedì, 16 Febbraio 2017

    Bellissimo! Scopro proprio delle belle idee su questo blog...libro assolutamente da comprare...lo aggiungo alla mia wish list ;-) ;)

Lascia il tuo commento

Ospite Venerdì, 24 Novembre 2017