Quando la ricotta mette le ali...

By
4773

b2ap3_thumbnail_ricottaconleali.jpg

 

LIBELLULA

QUANDO UN RANOCCHIO E' AFFAMATO

A CACCIA VA IN TUTTO IL PRATO,

E SE NEL PRATO POCO E' IL GUADAGNO

PRESTO SI SPOSTA VERSO LO STAGNO.

 

ALLA LIBELLULA FA IL TRABOCCHETTO

E CON LA LINGUA CATTURA L'INSETTO.

SE LA LIBELLULA E' AL FORMAGGIO

LA MANGIA PURE IL BIMBO SAGGIO

CHE TANTA VOGLIA HA DI SALTARE,

AGILE E SVELTO PIU' DI UN RANOCCHIO

... PUO' DIVENTARE!

 

La ricotta è l'ingrediente base di tantissime ricette, ma a me piace così: semplice, profumata, calda, appena fatta. Il passaggio è stato immediato... perchè non farla volare?

Solo qualche piccolo suggerimento e il gioco è fatto, shhhh! Non ditelo alla Signora Bigodini oggi facciamo da soli!

 

Occorrente:

1 ricotta

parmigiano grattugiato

olive nere

pomodoro

menta

Per realizzare le ali della libellula versare il parmigiano in un tegame a fuoco spento. Dare quindi al formaggio la forma delle ali, aiutandosi semplicemente con un cucchiaio. Accendere il fuoco e lasciare fondere il parmigiano. Spegnere e prelevare le ali quando si saranno raffreddate e indurite.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: libellula

Commenti

  • Francesca Venerdì, 13 Marzo 2015

    wb

    Bellissima la poesia e simpaticissima la libellula.complimenti Enza.

  • Enza Venerdì, 13 Marzo 2015

    grazie Francesca!

    Adoro le libellule... sono belle anche di ricotta!

Lascia il tuo commento

Ospite Mercoledì, 23 Ottobre 2019