Antipasto di uova, api e ape regina!

By
6197

b2ap3_thumbnail_api_2.jpg

b2ap3_thumbnail_foodtales.it_ape.jpg

 

Non riesco a immaginare un pranzo di Pasqua senza le uova.

Da diverso tempo, su richiesta delle figlie, riflettevo sulle api e come metterle nel piatto.

Gira e pensa, frulla e trita, l'idea ha preso forma quando ho rispolverato, secondo tradizione, il buono e antico quanto il mondo antipasto (sempre uguale :-)) di Pasqua, a base di uova sode.

Euforica come sempre al solo pensiero di dare vita ad un altro dei miei Foodtales, mi sono messa all'opera.

Questa ricetta-non ricetta in realtà non è fatta di dosi precise, la quantità di uova sode farcite è variata negli anni in base al numero dei commensali. Mi sono trovata quindi a gestire una quantità di ripieno che superava la capacità delle uova. Sapete cosa fa una mamma di Foodtales in questi casi? Si mette a ripensare, rifrullare e ritritare e, anziché un solo piatto, neanche fossi Madre Natura, ho dato vita pure all'ape regina!

Vi dico com'è andata a finire?

Che le mie ragazze, reduci da gite scolastiche presso un'azienda locale, un'eccellenza calabrese che produce miele, affascinate dal mondo delle api, intenerite da questi insetti, hanno mangiato le deliziose apette a fatica, dispiaciute e quasi sentendosi in colpa... povera me!

Voi non scoraggiatevi, l'uovo non deve mancare sulla tavola di Pasqua perché rimane il simbolo della vita che sboccerà, un buon augurio di cui non possiamo fare a meno.

E pensare che era una tradizione diffusa più di duemila anni fa in antiche popolazioni, quella di scambiarsi uova per salutare l'avvento della primavera. Successivamente l'uovo è diventato il simbolo della Risurrezione di Cristo. L'uovo assomigliando ad un sasso appare cosa morta ma in realtà nasconde la vita. Proprio come il sepolcro di Cristo, fredda pietra simbolo di morte, che in realtà accoglie Colui che risorgerà dando vita all'umanità.

Buon giovedi santo a tutti!

 

b2ap3_thumbnail_1.png

ANTIPASTO DI UOVA

3 uova sode

1 scatoletta di tonno

2/3 cucchiai di maionese

patè di olive nere

2 fette di pan carrè

Per decorare: asparagi cotti e 12 salatini

 

Sgusciare le uova e tagliarle a metà. Tenere da parte un tuorlo sodo e frullare gli altri tuorli assieme al tonno sgocciolato. Amalgamare con la maionese.

Riempire gli albumi sodi con la cremina ottenuta. Tritare grossolanamente il tuorlo messo da parte e cospargerlo sulle uova farcite.

Decorare con strisce di patè di olive nere e salatini per le ali.

Ricavare due cerchi di diversa dimensione dalle fette di pancarrè. Spalmare la crema avanzata e se occorre integrare con la maionese. Decorare con i granelli di tuorlo, le strisce di patè di olive. Infine arrotolare i ritagli di pancarrè per antenne e pungiglione. Disegnare le ali con maionese.

 

 

 

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Api Pasqua Primavera

Commenti

  • Filippo Giovedì, 02 Aprile 2015

    Bellissima la riflessione sull'uovo simbolo di VITA! Grazie si impara sempre!!!

  • Enza Lunedì, 06 Aprile 2015

    Peccato che oggi l'uovo donato a Pasqua sia diventato solo simbolo di shopping!

Lascia il tuo commento

Ospite Martedì, 10 Dicembre 2019