Esercito di maialini a rapporto!

By
9152

b2ap3_thumbnail_Maialini.jpg

 

Perchè i maialini? Preparo queste brioche da circa dieci anni, sono compagne di tutte le feste a scuola, oratorio, compleanni, ecc. e rappresentano le origini della mia grande passione: presentare i piatti in modo divertente. Sono  loro la primitiva forma di foodtales, l'Australopiteco delle mie creature nate proprio scimmiottando le poche ricette buffe in circolazione ai tempi.

 

La ricetta proviene da un manuale Paneangeli e le uniche modifiche apportate riguardano proprio il loro aspetto: dimensioni più piccole e occhi più semplici da realizzare.

Li avete visti tante volte su internet e non li avete mai preparati? Coraggio dunque. Allego anche una foto che semplificherà il lavoro ma soprattutto ho intenzione di svelare il mio personale trucco per una buona riuscita della forma... rullo di tamburi e...il segreto per avere quei bei visini tondi è di non esagerare con la prima lievitazione perchè i maialini lieviteranno ancora dopo essere stati assemblati. Passo la parola alla Sig.ra Bigodini che vi darà nel dettaglio la ricetta e il procedimento. Allora buon divertimento!

b2ap3_thumbnail_IMG_20140517_114242.jpg

PIESSE. Non vi ho detto i loro nomi! E dunque partendo dall'alto, da sinistra verso destra, abbiamo: Tondolo, Nasolo, Eccolo, Brufolo, Coccolo, Pigrolo, Golosolo, Ottolo e Mangialo.

 

.....................................................................................................................................................................

 

 

b2ap3_thumbnail_SigBigodiniFelice.png

MAIALINI ALLA NUTELLA SUPER!

Ricetta per 25 maialini:

Per l'impasto: 500g di farina bianca, 1 bustina di lievito di birra, 75g di zucchero, 1 bustina di vanillina, scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale, 1 uovo, 60g di burro, 275-300ml di latte tiepido.

Per farcire e decorare: nutella, 1 uovo, gocce di cioccolato.

Mescolare farina e lievito in polvere. In un'ampia terrina versare il composto e praticare al centro una buca. Aggiungere il burro sciolto tiepido, l'uovo, il sale, lo zucchero, la scorza di limone e la vanillina. Amalgamare con una forchetta versando a poco a poco il latte tiepido. Lavorare energicamente l'impasto e porlo a lievitare coperto (io preferisco il forno spento preriscaldato appena appena a 30-40° massimo) per 40-50 minuti.

Nel frattempo munirsi di pennello, due formine tonde di cm. 6 e 3 di diametro, una formina a triangolo, mattarello, un uovo sbattuto per attaccare i pezzi e spennellare i maialini, uno stuzzicadenti per bucare i nasi e gocce di cioccolato per gli occhi.

Stendere l'impasto con il mattarello per ritagliare cerchi e triangoli tenendo presente che per ogni maialino servono 2 cerchi grandi per il viso, 2 triangoli per le orecchie e un cerchietto per il naso.

Al centro di una parte dei dischi grandi distribuire un cucchiaino di nutella, tutt'intorno spennellare con l'uovo, appoggiare le orecchie e infine coprire con un altro disco delle stesse dimensioni, facendo una leggera pressione sui bordi. Spennellare ancora con l'uovo la faccia del maialino e attaccare il naso dopo averlo bucato con lo stuzzicadenti. Anche il naso va passato con l'uovo. Completare inserendo le gocce di cioccolato per gli occhi.

Fare lievitare ancora i maialini.

Disporli su una teglia con carta forno e infornare a 190-200° per 10-15 minuti. Ma è pure possibile congelare i maialini ben allineati sulla teglia per poi riporli in dei sacchetti o barattoli quando si saranno induriti abbastanza. Infornare all'occorrenza senza scongelare.

 

 

 

 

 

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Maialino

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Domenica, 18 Agosto 2019