Topini con la frittata

By
950

b2ap3_thumbnail_001-5_wm.jpg

 

Sono solo io che insisto con la stessa ricetta per mesi, se mi accorgo che piace a tutti e si prepara alla svelta?

C’è stato un periodo della vita in cui ho preparato frittate di riso come non mai.

Ecco, sì, oggi parliamo di loro: frittate di riso semplici, farcite e a forma di topo.

 

Sono state l’ancora di salvezza in diverse occasioni, soprattutto di ritorno dal mare, quando le bambine erano stanche, affamate e impazienti.

La frittata di riso infatti può essere preparata in anticipo e servita a temperatura ambiente.

Si presta per una cena in terrazza per esempio, se arricchita con dadini di prosciutto cotto o pancetta, provola, scamorza e un cucchiaio di piselli. Magari accompagnata con delle verdure saltate.  

Per le figlie indubbiamente la versione topo: frittata semplicemente a base di uova e due fette di pomodoro decorate con la maionese.

Tito e Tato sono tra le facce di cibo più veloci da preparare, è un gioco di forme infondo: un triangolo e due cerchi per le orecchie. Non pensate alle imperfezioni quando volete cucinare un piatto divertente. Io non mi ero accorta che Tito e Tato avessero un grosso difetto ed è proprio da lì che è nata una storia…

 

TITO TATO E L'AGGUATO

Topo Tito chiese a Tato “al luna park ci sei mai stato?”

Topo Tato disse a Tito: “ Io non sono mai partito!

Accompagnami sono anziano, ti darò il mio parmigiano.

Passa il treno su saltiamo, così andremo dove vogliamo!”

Ebbe inizio la loro avventura, ignari ancora della sventura…

La stessa idea ebbero i gatti che su quel treno viaggiavan compatti.

Quando i topini videro salire, i loro artigli fecero uscire.

Ci fu qualche secondo di sgomento e poi il caos ebbe il sopravvento.

Urla, graffi e mazzate, teste code e zampate!

Alla fine i due topini si nascosero in dei buchini

e con tonfo sul terreno, furon presto giù dal treno.

Tito ancora un po’ stordito: ”tutto a posto caro amico?”

 Tato tutto ammaccato: “il pericolo è scampato ma ahimè son mutilatoooo!”

I topini sui musetti non avean più i baffetti!

 

b2ap3_thumbnail_004-3_wm.jpg

 

 

INGREDIENTI:

250 gr. riso

2-3 uova

2-3 cucchiai di latte

parmigiano grattugiato q.b.

2 pomodori

Olio e  Sale

Olive nere, maionese e basilico per decorare.

 

Lessa il riso, condiscilo  con un po’ di olio o burro e poi lascialo intiepidire.

A parte amalgama le uova con il latte, il sale e il parmigiano. Aggiungi il riso e mescola tutto.

Stendi il composto in una capiente padella unta d’olio d’oliva e cuoci come una comune frittata.

Taglia in quattro spicchi e decora come in foto.

 

Ultima modifica il
Vota:

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Domenica, 18 Novembre 2018