Otello pipistrello pauroso

By
2880

b2ap3_thumbnail_foodtales.it_bat-otello.JPG

 

Questo  piatto è venuto fuori qualche anno fa pensando ad Halloween in una maniera diversa dal solito.

Non condividendo tanti aspetti della festa, ne ho comunque approfittato.

In occasione della notte più spaventosa dell’anno, nostro compagno di giochi e di tavola è stato un pipistrello. Non un discendente del conte Dracula in missione sulla terra per spaventare i bambini, ma più semplicemente un piccolo volatile notturno e timoroso. Otello, il nostro protagonista, aveva paura. Grazie all’aiuto di un gufo adulto è riuscito a vincere la sua paura*.

La paura è una di quelle emozioni presenti nel bagaglio dei bambini, che serve a proteggerli  ma anche  a porli dinanzi alla necessità di compiere dei salti evolutivi. Parlare e acquisire consapevolezza di ciò che viene temuto, come il buio per esempio, oppure i fantasmi, dà l’opportunità al bambino di conoscere meglio il mondo e quindi di crescere.

Dunque Halloween come spunto per avvicinarsi alla paura e con un po’ di coraggio cercare di affrontarla facendo emergere il lato eroico che è presente in tutti.

Il passaggio dall’avere paura al trovare il coraggio rende Otello e tutti i bambini, piccoli eroi.

Otello è fatto di riso venere condito con olio extravergine d’oliva e decorato con scorza di limone. Se userete un bel piatto giallo Bat-Otello diventerà un vero supereroe come Batman.

Vi assicuro che cucinare un pipistrello è più semplice di quel che sembra e il riso venere risulterà ancora più buono di come appare :-))))

 

* Trovate la filastrocca di Otello nel libro di cui sono autrice: “Filastrocche a tavola” edito da La rondine.

Ultima modifica il
Vota:
Taggato in: Halloween Pipistrello

Commenti

  • Inartesy Sabato, 21 Ottobre 2017

    L'impiattamento é magnifico ed anche l'idea per aiutare i bambini nel superamento della paura é buonissima! Complimenti carissima, ti auguro un buon sabato ed una felice domenica :)
    Sy

  • Enza Sabato, 21 Ottobre 2017

    Grazie Sy, auguro anche a te un buon fine settimana

Lascia il tuo commento

Ospite Venerdì, 24 Novembre 2017